Arona in camper in riva al lago

22 – 23 – 24 giugno 2019

Approfittando del lunedì di festività di San Giovanni, decidiamo di tornare sul Lago Maggiore, questa volta nella zona di Arona.
La città di Arona è uno dei maggiori centri commerciali e turistici del Lago Maggiore ed è la città più popolosa del lago. Il centro storico è ricco di edifici caratteristici, è piacevole passeggiare sul suo lungolago, ad Arona nacque San Carlo Borromeo, vescovo di Milano, a ricordarlo è una vistosa statua in rame e bronzo, poco fuori dal centro, visibile anche dal lago e dalle sponde di Angera.
La sistemazione scelta, questa volta, è il camping Lago Azzurro a 2 km da Arona – vedi mappa – un campeggio a cui non manca proprio nulla, innanzitutto la gentilezza della reception, sia in fase di informazioni telefoniche che durante il check-in, cosa assolutamente non scontata per ogni struttura, molte piazzole all’ombra e qualche piazzola in riva al lago, blocchi servizi moderni e puliti, l’acqua calda delle docce e dei lavabi per lavare le pentole è a pagamento mediante una tessera prepagata, una bella spiaggia privata con sabbia ed una bella piscina con presenza di bagnino, la vasca parte da un’altezza di un metro per i bambini, fino ad arrivare ad oltre due metri per gli adulti, munita di sdraio ed ombrelloni, obbligo della cuffia per entrare in acqua quindi non dimenticatevela come abbiamo fatto noi, comunque alla peggio il campeggio le ha in vendita, l’area camper service è spaziosa e di facile accesso, poi c’è il bar, il minimarket, il ristorante e la pizzeria.

Il wi-fi è abbastanza scadente come succede sempre in quasi tutte le strutture in cui ci è capitato di soggiornare. I cani sono ammessi ovunque al guinzaglio, compresa la spiaggia, tranne che in piscina. Per i vostri amici “a 4 zampe” c’è anche un’area chiamata “Doggy Park“, 200 mq recintati dove i cani possono correre liberamente e dilettarsi nei percorsi agility, il tutto gratuitamente a disposizione dei clienti del campeggio. Il lato negativo del campeggio è che non è proprio comoda per raggiungere il lungolago di Arona in quanto ci sono 3 chilometri di strada da percorrere, di cui un paio su una strada molto trafficata, in bici si può fare ma sicuramente non con bambini al seguito ed io personalmente non la percorrerei nemmeno di sera col buio, c’è un pulman che passa, con orari poco frequenti, tutti i giorni tranne sabato e domenica, noi in questa occasione avevamo lo scooter al seguito, quindi massima comodità, ma comunque c’è da dire che il campeggio è talmente ben attrezzato che si potrebbero trascorrere diversi giorni all’interno, in totale relax, senza sentire il bisogno di uscire. Nel complesso direi che il camping Lago Azzurro è una struttura in cui ritornarci sicuramente.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER !!!
Per essere informati sulle pubblicazioni di nuovi articoli, iscrivetevi alla newsletter, inserite il vostro indirizzo mail nell’apposita casella in fondo alla home page.

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *